produzione: Organizzazione artistica Transhistria ensemble
direzione artistica: musicista Tamara Obrovac www.tamaraobrovac.com
design, video e l’identità visiva: Matija Debeljuh
contatto: istra@panphonia.com

PLURALITÀ DI SUONI
HR / ITA / ENG

PANPHONIA ISTRIANA è un progetto pluriennale di carattere culturale, multimediale, incentrato sulla rivitalizzazione del patrimonio dialettale e musicale dell’Istria, ispirato sia dalla ricchezza della lingua parlata, dei dialetti e degli idiomi musicali, che dall’eterogeneità culturale tipica della regione Istriana. Durante il progetto, ogni due anni sarà fatto un DVD multimediale di forma artistica, dedicato ad un dialetto istriano particolare.

Il pensiero guida del progetto è: il dialetto è la lingua dell’emozione, l’emozione è la lingua dell’anima e l’anima è la lingua della cultura. Il motto del progetto “la poetica del parlare” contiene le nozioni della “parola scritta, parola pronunziata e parola messa in musica”, e l’idea principale è di usare la technologia digitale moderna e i multimedia per avvicinare il patrimonio dialettale del parlare e della musica al consumatore dell’arte contemporaneo e così contribuire alla preservazione dei dialetti istriani arcaici e del loro ambiente culturologico.

Considerando che la struttura culturale, dialettale e geografica dell’Istria è costituita da tutta una serie di tasselli minori, lo scheletro del presente progetto è il riflesso di tali microstrutture: ogni singolo DVD multimediale è dedicato ad una microregione istriana, dialettale innanzitutto, ma anche culturale e geografica. Ogni DVD sarà composto dai antichi esempi della parola scritta, pronunziata e messa in musica, ma trattati in una forma artistica e presentati con l’ausilio dei formati audio, video, scan, fotografico ecc., ma anche dalle nuove reinterpretazioni artistiche in cui un certo dialetto è usato e dalla breve presentazione del ambiente storico-culturale in cui questo dialetto viene parlato.

Il punto di partenza di questo progetto è l’indagine della sonorità dei dialetti istriani, cioè del parlare al livello culturologico e comunicologico, attraverso un prisma artistico che considera il suono del parlare come una vibrazione senza significato, e il parlare come un mezzo comunicologico che ha un livello culturologico, il cui contesto contiene diversamente conservate tradizioni dialettale e musicale locali.

Il tutto sarà unificato in una forma multimediale contemporanea, con la struttura finale definita dall’accesibilità dei materiali relativi al dialetto trattato. Da tale struttura nasce un prisma artistico nel quale l’uso di elementi audiovisivi della tecnologia digitale di ultima generazione costituisce un inscindibile e importante parametro artistico del progetto.

Il progetto ha iniziato nel 2007. Nel 2009, il primo DVD dedicato al dialetto istroromanzo è stato completato e promosso il 21 Gennaio 2009, nel Teatro Popolare Istriano, con un gioco teatrale multimediale intitolato PAN(theatron)PHONIA ISTRIANA. Secondo DVD dedicato al dialetto žejane/valacco (istrorumeno), che si parla all’altipiano di Ćićarija, nei villaggi di Žejane e Šušnjevica, e stato finito nel 2011, e promosso nel Museo Etnografico dell'Istria, Pisino il 11.09.2011. nella forma di un “video gioco teatrale”.

Terzo DVD dedicato a Labinjonska cakavica, il dialetto che si parla a Labin (Albona) e nei villaggi dintorno, e finito e stato finito nel 2015, e promosso nel Centro culturale Lamparna, Albona il 05.12.2015.

Il tema del quarto DVD sarà il dialetto istroveneto, un dialetto italiano parlato sul territorio croato, italiano e sloveno dell'Istria, che sarà finito alla fine dell’anno 2016.

Durante il progetto vengono usate tutte le fonti esistenti negli archivi, vari materiali audio e video esistenti, ecc., e le nuove esecuzioni dagli autori vengono create proprio per lo scopo del progetto.

Le aree, o meglio i singoli insiemi vengono identificati in base alla diffusione del dialetto prescelto, cioè della parlata trattata, ma la suddivisione fondamentale considera i dialetti o idiomi slavi e quelli romanzi.

In un periodo di 8-10 anni si prevede di far uscire almeno cinque e al massimo dieci DVD multimediali, dipendentemente dal materiale disponibile, che ci suggerirà quali siano le aree da trattare autonomamente e quali invece vadano unificate in un unico DVD.

Tutti i DVD sono trilingui; si pianifica di stamparli in mille copie, che saranno poi inviate a tutte le istituzioni e individui rilevanti (biblioteche, archivi, scuole, musei, ecc.), ed ogni DVD rappresenterà uno dei tomi della futura mini enciclopedia multimediale (poetica e non pretenziosa), contraddistinta da una rilegatura particolare e intitolata PANPHONIA ISTRIANA.

Inoltre, ogni DVD multimediale sarà completato con un’opera teatrale audiovisiva particolare, che porta tuttora il titolo non definitivo di PAN(theatron)PHONIA ISTRIANA, per la quale si sfrutterà il materiale raccolto ed elaborato nel progetto PANPHONIA ISTRIANA e che oltre a fungere da materiale promozionale di ogni singolo DVD, tenterà di essere pure un progetto teatrale multimediale autonomo, a sé stante, nel quale le esecuzioni dal vivo vengono abbinate al materiale audiovisivo registrato, presentato con l’ausilio della tecnica del computer, anch’essa multimediale.

Il progetto è finanziato dalla Regione Istria, prodotto dall’Organizzazione artistica Transhistria ensemble e curato, dalla nascita dell’idea alla direzione artistica finale, dalla musicista Tamara Obrovac, con il design, la parte video e l’identità visiva firmati da Matija Debeljuh .